University of Sassari

University of Sassari (Italy).

L’Università degli Studi di Sassari è una università statale italiana. La nascita dell’ateneo è legata alla figura di Alessio Fontana, funzionario della cancelleria imperiale di Carlo V, che nel 1558 lasciò i suoi beni nel proprio testamento alla municipalità per l’istituzione di un collegio di studi gesuitico. Tuttavia, soltanto nel XVII secolo, il 9 febbraio 1617, il re Filippo III concesse lo statuto di università regia al collegio gesuitico, consacrando quella di Sassari come prima università regia.

Da alcuni anni, il gruppo di ricerca di Psicologia Sociale e Giuridica del Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università di Sassari – comporto da psicolog* e avvocat* e coordinato dalla Prof.ssa Patrizia Patrizi – oggi diventato Team delle Pratiche di Giustizia Riparativa sta lavorando a uno strumento concettuale impostato in chiave di Restorative Justice e basato su un approccio relazionale, pacifico, responsabile e solidale: il modello Co.Re. – Comunità di Relazioni Riparative. Il modello si pone in linea con i più recenti orientamenti scientifici che sostengono la necessità di sviluppare sistemi di intervento capaci di ridurre il conflitto all’interno delle dinamiche sociali, generando nel contempo dinamiche positive di inclusione.

Il gruppo ha avviato il 18 giugno 2014, insieme alla Direzione della Casa di Reclusione di Nuchis e in collaborazione con l’Amministrazione Comunale della Città di Tempio Pausania, un programma “Tempio Pausania – Città riparativa” teso a promuovere esperienze di Giustizia Riparativa, a partire dalle buone pratiche attive e dalle reti esistenti, all’interno dell’istituto penitenziario, ma anche in altri contesti comunitari.

 

Team

Prof.ssa Patrizia Patrizi – Full professor of Social Psychology and Psychology and Law (UNISS)

Contact: patrizi@uniss.it

Patrizia Patrizi è responsabile scientifica del Servizio d’Ateneo di counseling psicologico e coaching “OrientAzione” da lei attivato nel luglio 2010 e presidente del CUG–Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni, per il quadriennio 2016-2020.

È stata coordinatrice del gruppo di lavoro sul counseling psicologico universitario presso la CPA – Consulta della Psicologia Accademica. È referente, insieme a Daniela Pajardi, nel tavolo tecnico (CNOP-CPA-AIP) in psicologia giuridica istituito dal CNOP.

Nel 2014 attiva in Italia, a Nuchis – Tempio Pausania, il primo programma di ricerca intervento sulla costruzione di una comunità ad approccio riparativo insieme al suo allievo Gian Luigi Lepri. In quell’ambito viene sviluppato un modello che si ispira ai principi della Restorative Justice: il modello Co.Re. – Comunità di relazioni riparative. All’interno di questo filone istituisce, nel 2015, lo Sportello Riparativo e di Ascolto.

È socia ordinaria dell’AIP-Associazione Italiana di Psicologia (Sezioni di Psicologia sociale e di Psicologia clinica) e della SIPs-Società Italiana di Psicologia. Socia fondatrice dell’Associazione Italiana di Psicologia Giuridica, è stata componente del direttivo dal 1996 al 1999. Ha anche ricoperto la carica di presidente della Società Internazionale di Psicologia Giuridica. È attualmente presidente di Psicoius-Scuola romana di psicologia giuridica. È socia onoraria della Società Italiana di Psicologia Penitenziaria.

È iscritta all’Albo degli Psicologi della Regione Lazio (n. 1334 dell’8 novembre 1990) e abilitata all’esercizio della psicoterapia (dall’11 maggio 1994).

È componente del Comitato Scientifico delle Riviste: Giornale di Psicologia; Psichiatria, Psicologia e Diritto; Scienze dell’Interazione.

Svolge attività di referee per le Riviste Psicologia Clinica dello Sviluppo e Giornale Italiano di Psicologia, per gli editori Il Mulino e Carocci

Da oltre trenta anni effettua docenze in perfezionamenti e master in psicologia giuridica presso diverse sedi universitarie.

È didatta della Scuola di specializzazione in psicoterapie brevi ad approccio strategico (ISP), e garante della Scuola di specializzazione in psicoterapia a orientamento umanistico PsicoUmanitas: entrambe riconosciute dal MIUR. È presidente onoraria del Comitato scientifico della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Strategica dell’IRIS – Istituto Integrato di Ricerca-Intervento Strategico.

Ha curato e condotto numerosi seminari, cicli di lezioni, percorsi formativi per professioniste e professionisti della giustizia, degli enti locali, delle strutture socio-sanitarie, del privato sociale. Si è occupata, in particolare, di tematiche di pertinenza psicologico-sociale, psicologico-clinica e psicologico-giuridica. Le docenze sono state rivolte a diverse figure professionali, fra cui: direttori/direttrici e responsabili di servizi, mediche/ci, psicologi/ghe e psicoterapeuti/e, educatori/trici, assistenti sociali, insegnanti, funzionari di polizia, avvocate/i, personale di polizia giudiziaria e penitenziaria. Svolge, inoltre, attività di consulenza e supervisione rivolte, in particolare, a psicologhe e psicologi, psicoterapeuti/e, educatori ed educatrici, assistenti sociali.

È coordinatrice e responsabile scientifica di ricerche nazionali e internazionali. Ha condotto la prima ricerca regionale sull’abuso all’infanzia in Sardegna. Fra i temi dei progetti di ricerca internazionali di cui è stata responsabile: sex offender; falsa testimonianza, giustizia riparativa, carriere e competenze professionali.

Ha promosso e partecipato in qualità di relatrice o presidente di sessione a numerosi convegni e congressi.

È autrice di oltre 120 pubblicazioni; fra queste si segnalano: la prima ricostruzione storica, sistematica della psicologia giuridica italiana (Milano, 1996); il primo manuale italiano di psicologia giuridica minorile (Roma, 2012).

Nell’ambito della sua attività scientifica, ha sviluppato quattro principali aree di studio e ricerca empirica: evoluzione storico-disciplinare e ambiti applicativi della psicologia giuridica; teorie interpretative del crimine, analisi dell’azione deviante e carriere criminali; modelli d’intervento per la prevenzione del crimine e la sicurezza sociale, con particolare riguardo agli sviluppi della giustizia riparativa; formazione psicosociale, orientamento e promozione di benessere.

 

Dr. Gian Luigi Lepri – Psychologist and Research Fellow in Restorative Justice (UNISS)

Contact: gianluigi.lepri@me.com – https://it.linkedin.com/in/gian-luigi-l-1bab0910

Gian Luigi Lepri è nato a Gualdo Tadino (PG) il 11 agosto 1968. È Psicologo (iscr. n. 7166 albo professionale psicologi del Lazio dal 05.09.1997), esperto in psicologia giuridica e psicoterapeuta a orientamento breve strategico (annotazione dal 03.05.2002). Dal febbraio 2011 al giugno 2016 è stato giudice onorario presso il Tribunale per i minorenni di Roma. Dal 2010 è consulente metodologico del Servizio OrientAzione, Centro Orientamento di Ateneo, Università degli Studi di Sassari. Dal febbraio 2017 è responsabile dell’Area Clinica e del Servizio di Psicologia Giuridica di CEAS, Centro Educativo di Accoglienza e Solidarietà. Ha, inoltre, partecipato a diverse esperienze professionali e di ricerca a carattere internazionale. Si è formato e specializzato seguendo le elaborazioni teoriche del prof. Gaetano De Leo (1940-2006) proseguite dalla prof.ssa Patrizia Patrizi e dal suo gruppo.

In ambito accademico il 14 gennaio 2017 ha concluso il contratto per l’assegno di ricerca <<Lo studio e l’analisi delle competenze dei professionisti che lavorano nei contesti dove agiscono le gang, una prospettiva di comunità riparativa e relazionale>>, presso l’Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifica Prof. Patrizia Patrizi.

Inoltre, è stato titolare di un assegno di ricerca, dal gennaio 2014 al dicembre 2015, <<Studio e analisi delle pratiche riparative per la creazione di un modello di restorative city>> che ha come obiettivo la sperimentazione di pratiche riparative in grado di coinvolgere tutta la comunità: scuola, famiglia, forze di polizia, tribunali, comuni, associazioni, sul modello delle città riparative inglesi. Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifica Prof. Patrizia Patrizi. E’ stato assegnista di ricerca sui Modelli di formazione nella gestione della qualità della rete dei servizi nelle situazioni di emergenza che coinvolgono bambini e adolescenti presso l’Università degli Studi di Modena.

Cultore della Materia in Psicologia Giuridica e della Devianza. Progettista, consulente, formatore e supervisore in ambito psicosociale, sociosanitario e psicologico-giuridico per ministeri, forze dell’ordine, enti locali e associazioni del privato sociale (S.O.S. Il telefono azzurro, CEAS, il Cammino, etc.). Consulente presso il Ministero dell’Istruzione, l’Università e la Ricerca – Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione per un progetto di Monitoraggio degli Osservatori Regionali sul Bullismo/Cittadinanza e Costituzione.

Ha e ha avuto incarichi di docenza nell’ambito di diversi Master universitari in: Psicologia Giuridica e Criminologia (Direttrice prof.ssa Cristina Cabras), dell’Università degli Studi di Cagliari. Psicologia Giuridica (Direttrice Prof.ssa Antonietta Curci), Università degli Studi di Bari. Diagnosi ed Intervento in Psicologia Giuridica (Direttrice Prof.ssa Daniela Pajardi), Università degli Studi di Urbino. Psicologia investigativa, giudiziaria e penitenziaria (Direttore Prof. Filippo Petruccelli), Università degli Studi di Cassino. Esperto nella valutazione, nella diagnosi e nell’intervento in situazioni di abuso e maltrattamento (Direttore Prof. Ernesto Caffo), Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Esperto in psichiatria e psicologia giuridica (Direttore Prof. Ernesto Caffo), Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.).

È infine autore e coautore di molteplici contributi scientifici, le ultime aree di riflessione riguardano in temi della giustizia riparativa (Le prospettive della giustizia riparativa, (in collaborazione con P. Patrizi), in P. Patrizi, Psicologia della devianza e delle criminalità, Carocci, Roma, 2011; Vittime, autrici e autori di reato: i percorsi della giustizia riparativa (in collaborazione con P. Patrizi), in P. Patrizi, Manuale di psicologia giuridica minorile, Carocci, Roma, 2012). Comunità territoriali riparative e relazionali: dall’inclusione al benessere Restorative and relational local community: from inclusion to wellbeing, (in collaborazione con P. Patrizi, E. Lodi, B Dighera) Minorigiustizia, 1: 81-92, 2016; Pratiche riparative e processo penale minorile/Restorative Practice and the youth criminal justice (in collaborazione con D. Tripiccione e C. Sorace) Minorigiustizia, 1: 81-92, 2016

 

Dr. Ernesto Lodi

Contact: elodi@uniss.it – URL: www.uniss.it

Psychologist and psychotherapist, Ph.D. in “Sciences of Vocational and Educational Guidance”, Researcher on Social Psychology at University of Sassari, Honorary Judge at the Juvenile Court of Sassari. He is a member of Restorative Practices Team, directed by prof. Patrizia Patrizi, where he is a reference point for the psychology of wellbeing and research methodology. He is a member of the board of the SIO-Italian Society for Vocational Guidance, he is member of the EFJ-European Forum for Restorative Justice and PsicoIus-Roman School of Psychology and Law. He was a research fellow for 3 years at the University of Sassari and researcher and counselor for the psychological counseling service “OrientAzione”. He is part of an international research group on the courage promoted by Larios (University of Padua). He worked in several European Projects, for example: (2015-2018) FrameGang- European Framework of Competences for Community Professionals working in Gang Environments; (2017-2019) VAST-Victim Analysys and Safety Tools. His training, professional and research activities have always focused on the issues of social psychology and developmental psychology, with particular reference to psychology and law, restorative justice, positive psychology and educational and vocational guidance. On these issues he is the author of several scientific publications, chapters in books, articles and he has been a speaker in several national and international scientific congresses.

 

Dr. Nicola Piccinini

Contact: info[@]nicolapiccinini.it – URL: www.nicolapiccinini.it

Social psychologist, expert in communication and marketing. Personal branding consultant. Administrator of Liquid Plan srl (2012) and creator of the web portal www.FormazioneContinuaInPsicologia.it, the first Italian e-learning community for online training and updating in Psychology. Director of the Psychology Festival (2015), one of the main psychological dissemination events in Italy https://festivalpsicologia.it/. Councilor of ENPAP (2013), National Body of Social Security and Assistance for Psychologists www.enpap.it. He was President of the Order of Psychologists of Lazio (2014/2019) www.ordinepsicologilazio.it. Professor. Blogger. Business owner. Husband and Father.

 

Dott.ssa Doriana Chirico

Contact: Doriana.chirico@gmail.com  – URL: www.dorianachirico.it

Psychologist and trainee in Cognitive Psychotherapy.

Psicologa e specializzanda in Psicoterapia Cognitiva. Laureata in Neuroscienze Cognitive e Riabilitazione Psicologica presso l’Università di Roma “Sapienza” ha perfezionato la sua formazione frequentando un master di II livello in Psicopatologia e Neuropsicologia Forense presso l’Università degli Studi di Padova. Il lavoro di tesi trattava delle possibili sinapsi tra Neuroscienze e Diritto penale, focalizzandosi sui nuovi ambiti applicativi per lo psicologo all’interno del processo penale.

Vincitrice del Bando della Regione Lazio Torno Subito 2017 attraverso il progetto “Neuropsicologia Forense: nuovi ambiti applicativi per le Neuroscienze come risorsa per il potenziamento professionale e per la tutela del territorio”, ha iniziato a collaborare con la Prof.ssa Patrizia Patrizi e PsicoIus – Scuola Romana di Psicologia Giuridica dal 2018 ed è entrata a far parte del Team delle Pratiche di Giustizia Riparativa dell’Università degli Studi di Sassari